Hi-Tech

BlueBorne: la vulnerabilità del Bluetooth che colpisce miliardi di terminali

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Non ci vuole molto per esserne vittime, basta avere la connessione Bluetooth attiva su di un dispositivo Android e Linux e, senza apposita patch o senza aver aggiornato l'OS a una recente versione, anche Windows e iOS per poter essere colpiti da BlueBorne.

È questo il nome della nuova minaccia scoperta da Armis, una società californiana operante nel campo della sicurezza, che rende miliardi di device potenzialmente attaccabili nel raggio di 10 metri, sfruttando una vulnerabilità presente nella connettività BT, in maniera automatica, senza, quindi, la necessità di digitare alcuna password o autorizzarne l'accesso. Tale falla risulta essere ancora più preoccupante, se pensiamo che può andare a buon fine in una manciata di secondi.

Fortunatamente Microsoft ha rilasciato a luglio scorso una patch che protegge tutti i PC Windows da questa possibile minaccia, riducendo enormemente la quantità di device potenzialmente vulnerabili. Risultano completamente immuni i dispositivi Windows Phone, mentre quelli iOS lo sono se aggiornati alla versione 10 del sistema operativo.


Top gamma Sony al gusto prezzo? Sony Xperia Z5 è in offerta oggi su a 283 euro oppure da Amazon a 340 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker