Hi-Tech

Apple Watch, in futuro potrà rilevare anomalie cardiache | Rumor

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

I cardiofrequenzimetri sono da tempo una presenza costante su buona parte dei dispositivi indossabili dedicati al fitness e su molti smartwatch di un certo livello, come ad esempio Apple Watch. Nessuno per ora ha pensato all'utilizzo di questo sensore in ambito medico, tuttavia Apple sta da tempo remando in questa direzione, senza la presunzione di sostituire il parere di un professionista su eventuali problemi cardiaci, coadiuvando però il lavoro di monitoraggio dei medici.

Fonti vicine agli sviluppatori sostengono che l'azienda californiana stia lavorando a stretto contatto con una società medica di Stanford per determinare se Apple Watch possa essere così preciso nel rilevamento da risultare affidabile nel riconoscere eventuali anomalie del ritmo cardiaco. Molti dei sensori da polso sono in grado di fornire una stima approssimativa del battito, limitata ad un utilizzo puramente sportivo, tuttavia per quelli più sofisticati l'utilizzo potrebbe essere ampliato a fini diagnostici.

Sappiamo che le aritmie asintomatiche non rilevabili dai metodi diagnostici tradizionali sono una tra le maggiori cause di ictus, una malattia che purtroppo il più delle volte viene scoperta quando è troppo tardi. Ed è su questo punto che Apple crede che il suo smartwatch potrebbe tornare utile, l'obiettivo ora è capire se il sensore di Apple Watch possa essere così preciso da poter essere certificato a fini di screening diagnostico per pazienti ad alto rischio.


Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 279 euro oppure da Amazon a 470 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker