Cronaca

Scandalo Ciapi, procura chiede cinque anni per Faustino Giacchetto: quattro politici salvati da prescrizione

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Il secondo troncone dell’indagine sull’ente di formazione Ciapi produce nuove richieste di condanne. In primiis per Faustino Giacchetto già condannato nel processo di primo grado: il pubblico ministero Pierangelo Padova ha chiesto per l’ex consulente dell’ente di formazione cinque anni di reclusione e 60 mila euro di multa. Insieme a lui gli altri rispondono di corruzione, di reati fiscali e di violazione della legge sul finanziamento pubblico ai partiti.

Salvati dalla prescrizione il senatore di Forza Italia Francesco Scoma, l’ex deputato regionale Fi Santi Formica, l’ex parlamentare del Pdl all’Ars Salvino Caputo e il deputato regionale dell’Udc Nino Dina. Chiesta l’assoluzione, “per mancanza dell’elemento osggettivo”, per gli ex consiglieri comunali di Palermo Salvatore Alotta e Gerlando Inzerillo, il sindaco di Santa Flavia (Pa) Salvatore Sanfilippo, l’ex presidente del Ciapi Francesco Riggio, e per gli ex dirigenti dell’ente Sandro Compagno e Carmelo Bellissimo, poi anche per Calogero Bongiorno, Massimiliano Sala, Armando Caggegi, Giancarlo Ferrara, Maurizio Pipitone, Antonina Di Salvo, Alfredo Flaccomio, Ornella Graziano e Vicenzo Li Mandri. La sentenza del processo è prevista per fine ottobre.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...

Close
Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker