Hi-Tech

Nuove batterie con elettroliti basati sull'acqua per smartphone più sicuri

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Uno dei maggiori problemi legati all'utilizzo delle batterie agli ioni di litio negli smartphone è sicuramente quello legato alla sicurezza. Chiudere una batteria con capacità sempre più elevate in uno spazio così piccolo e con un conseguente fattore di dissipazione ridotto non è certamente la più sicura delle operazioni. La natura stessa delle batterie al litio, nelle quali per garantire sufficiente potenza sono utilizzati elementi chimici altamente infiammabili, fa sì che lo scambio di ioni tra gli elettrodi sia un'operazione pericolosa per quanto controllata e isolata.

Un problema che potrebbe tuttavia essere presto risolto. Le ultime ricerche hanno infatti portato i ricercatori a produrre elettroliti basati sull'acqua che sono considerevolmente più sicuri e in grado di portare sufficiente energia (4V) per essere considerati utili allo scopo.

La chiave sta in una altissima concentrazione di sale che produce uno strato protettivo sugli elettrodi paragonabile a quello che si otterrebbe con elettroliti tradizionali, preservando in questo modo gli elettrodi e permettendo alla batteria di erogare sufficiente potenza.


Top gamma Sony al gusto prezzo? Sony Xperia Z5 è in offerta oggi su a 283 euro oppure da ePRICE a 350 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker