Hi-Tech

PostmarketOS: 10 anni di vita per smartphone Android e non solo

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Tra i problemi più grandi degli smartphone, Android in particolare, c'è la scarsità di aggiornamenti software nel medio/lungo termine. Determinare con precisione le colpe e le responsabilità di questa situazione è difficile, perché sono tantissime le entità coinvolte; fatto sta che chi compra uno smartphone top di gamma può aspettarsi ragionevolmente un paio di anni di feature update, e magari un altro paio di soli update di sicurezza; figuriamoci chi compra gli entry-level. Non è tantissimo, anche se è vero che uno smartphone "invecchia" più rapidamente di un PC.

Da qualche mese sta però prendendo vita un progetto che mira a donare agli smartphone una longevità (software) perfino superiore di quella di un PC: postmarketOS, per gli amici pmOS, punta ai 10 anni.

Si tratta in realtà di una build Linux ottimizzata per il touch, quindi non esattamente Android, basata su Alpine Linux, famosa per la sua leggerezza e la sua attenzione per la sicurezza. Suppporta anche diversi ambienti grafici, da Ubuntu Touch a una semplice shell testuale. Supportate sia le app Android sia quelle Linux. Da notare che pmOS mira ad essere compatibile con una pletora di dispositivi, a prescindere dall'OS di partenza: nella lista dei dispositivi supportati ufficialmente, per esempio, figura anche Nokia N900 con Maemo. Tra i work in progress ci sono iPod Touch di prima generazione e Jolla Phone.


Bordi Edge e potenza ma con risparmio garantito? Samsung Galaxy S6 edge, in offerta oggi da Tiger Shop a 357 euro oppure da Media World a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker