Hi-Tech

Mario + Rabbids Kingdom Battle: la nostra recensione

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: HI-TECH

Mario + Rabbids Kingdom Battle è stato annunciato in pompa magna sul palco di Ubisoft all'E3 di Los Angeles, ma i numerosi rumor diffusi in rete nei mesi precedenti all'Expo avevano già anticipato che l'idraulico più famoso del mondo e gli irriverenti Rabbids si sarebbero uniti in un gioco esclusivo per Switch. Un titolo creato da un team tutto italiano (Ubisoft Milan) in collaborazione con Ubisoft France, che è riuscito ad essere incoronato miglior strategico all'E3 2017.

L'impresa però era tutt'altro che semplice: riuscire ad unire l'universo di Mario, Luigi, Peach, Todd, insieme agli "antipatici coniglietti di Ubisoft in uno strategico, con un sistema di combattimento che ricorda il noto XCOM, poteva essere una mossa azzardata non esente da rischi. Il risultato finale però è strepitoso visto che Ubisoft è riuscita a dare vita ad un gioco coinvolgente, immediato e divertente.

Rimane però ancora un dubbio Mario + Rabbids Kingdom Battle è in grado di competere con le importanti esclusive per Nintendo Switch sviluppate dalla casa di Kyoto in persona, tra cui Legend of Zelda: Breath of the Wild, Splatoon 2 e Arms ?


Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 151 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker