Cronaca

Crocetta vola da Renzi e si prepara a ritirare la candidatura, il Pd convoca al direzione regionale per il via libera Micari

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Il presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta incontra Matteo Renzi al Nazareno e chiude così l’accordo che porterà a una candidatura unitaria in Sicilia. “Mi prendo 18 ore per sentire i miei”, spiega il presidente siciliano che si dice disposto a rinunciare alla candidatura a governatore e alle primarie: “Non sono uno che sfascia tutto”.

Il movimento di Crocetta dovrebbe presentare liste a sostegno del candidato del centrosinistra, il rettore Fabrizio Micari dopo che per tutta la giornata le voci che sono circolate andavano in direzione opposta con Crocetta indisponibile proprio su Micari.

A stretto giro il Pd siciliano convoca la direzione in Sicilia. Domani alle 18 l’organismo politico dei dem, che si riunirà in un hotel a Palermo, assumerà le decisioni su alleanze e candidatura alle regionali del 5 novembre. E annunciata anche la partecipazione di Lorenzo Guerini per il via libera alla candidatura di Fabrizio Micari.

E uscendo dal nazareno Crocetta conferma “Ho incontrato Renzi, gli ho esternato le mie preoccupazioni per una candidatura poco conosciuta e gli ho illustrato i risultati del mio governo. Ma siamo troppo avanti per le primarie e a questo punto rischierei di non avere candidature alternative. Non sono uno sfasciatutto, la politica sfascista non mi ha mai interessato, voglio passare alla storia come il primo esponente che viene dalla storia del Pci che ha vinto le elezioni in Sicilia, non come colui che l’ha fatte perdere”.

“Domani discuterò con i miei, perché non decido da solo”, aggiunge. E spiega di non aver “negoziato nulla, nessun ticket” per ritirare la candidatura e sostenere con il Pd Micari. “Presenterò le liste del mio movimento in Sicilia”, aggiunge. “Il mio è un atto di amore, senza odio. Ce ne fossero altri come me”.

Intanto spunta l’ipotesi di un ticket Micari – La Via per mettere d’accordo anche Ap e proseguire su questa strada. lo stesso rettore conferma l’operazione e chiede celerità mentre sembra ormai abbandonata o quasi la strada per ricucire con la sinistra estrema.

Leggi anche:

Il No cislino alla candidatura di Micari

Traballa la candidatura Micari

Navarra si ritira per favorire Fava, niente accordo con il Pd

Il centrodestra torna compatto, ecco il ticket a tre

Prime tensioni nel centrodestra riunito, salviniani e centristi scalciano

Dopo la riunificazione centrodestra vincente per tutti i sondaggi

L’abbraccio di Ap a Crocetta, anche gli alfaniani ora vogliono le primare

L’appello di Crocetta per l’unità del centrosinistra

ELEZIONI IN SICILIA, IL SONDAGGIO

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker