Cronaca

Tariffe aeree scontate, manifestazione di Fratelli D’Italia all’aeroporto di Catania (FOTO)

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Oggi Fratelli d’Italia a Catania ha organizzato un presidio davanti all’ingresso dell’aeroporto di Catania per chiedere la continuità territoriale ovvero quello strumento legislativo europeo che ha lo scopo di garantire i servizi di trasporto ai cittadini abitanti in regioni disagiate o isolate proprio come la Sicilia. Continuità territoriale significa tariffe scontate nelle rotte da e per l’isola nei trasporti aerei rispetto al normale costo del biglietto.

IMG-20170902-WA0001IMG-20170902-WA0000

A guidare la manifestazione i membri del direttivo nazionale, regionale e provinciale di Fratelli d’Italia – An il cofondatore del partito di Giorgia Meloni Ignazio La Russa, Francesco Lollobrigida responsabile organizzativo nazionale di Fratelli d’Italia, Sandro Pappalardo coordinatore regionale e per Catania il portavoce provinciale Manlio Messina e i suoi vice Alberto Cardillo e Giuliana Salomone.

“Oggi anticipiamo una interrogazione a risposta immediata che Fratelli d’Italia la settimana prossima presenterà al Ministro competente per sapere, ancora una volta, quando questo governo vorrà considerare le ragioni dei siciliani che quando volano possono essere sottoposti anche a tariffe che superano le 500,00 euro – afferma Ignazio La Russa – è inammissibile non solo per i siciliani ma anche per i turisti. In ogni caso almeno per i siciliani deve trovare risposta la continuità territoriale”

Francesco Lollobrigida imputa l’isolamento della Sicilia a Crocetta “tutti questi disagi li dobbiamo al governatore siciliano e alla mancanza di relazioni con il governo centrale. Oggi lo scontro tra Renzi e Crocetta rende palese l’isolamento di cui parlo. Questa stagione finirà con la vittoria di Nello Musumeci e successivamente con il ritorno del centrodestra al governo nazionale”.

Sandro Pappalardo ricorda il disagio di tutti coloro che lavoro e studiano al nord «Necessaria una tariffa agevolata almeno per coloro che si muovono per ragioni di lavoro o di studio. Non possiamo permettere che un ragazzo, già costretto a lavorare e o a studiare fuori, per tornare a casa, debba o prenotare tre mesi o pagare cifre esorbitanti che poi possono anche essere la metà dello stipendio mensile che percepisce».

La continuità territoriale non è la sola priorità di Fratelli d’Italia – An ci sono altre importanti istanze “Al nostro candidato Nello Musumeci chiederemo di attivarsi nell’immediato su questo fronte ma anche su altri – afferma Manlio Messina – mi riferisco alla raffinazione della benzina: la Sicilia è costretta a pagare prezzi esorbitanti, pur subendo i peggiori danni sul territorio e sulla pubblica salute. Annunciamo importanti battaglie per chiedere condizioni eque per gli uomini e le donne della Sicilia”.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker