Cronaca

Croce Rossa Italiana, a Siracusa il meeting dei volontari siciliani impegnati in gare di primo soccorso

Pubblicato su INFORMAZIONE 24 in: CRONACA

Tutto pronto per l’inizio del X Memorial ‘Marcello Giuffrida’, la competizione che vedrà i Volontari siciliani confrontarsi in simulazioni di primo soccorso. Quest’anno, le Gare regionali di Primo Soccorso si terranno il 2 settembre 2017 a Siracusa, dove si avrà luogo anche il IV Meeting Regionale dei Giovani CRI.

​Uno degli obiettivi della Croce Rossa Italiana, in linea con le indicazioni della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (Strategia 2020), ​è realizzare interventi ​per la promozione dello sviluppo dei giovani e di una cultura della cittadinanza attiva.

L’evento CRI siciliano del 2 settembre sarà un momento di competizione, formazione e aggregazione tra i volontari partecipanti. “Il Meeting dei Giovani e le gare di primo soccorso mirano a stimolare la più ampia partecipazione dei Giovani, dando loro modo di mettersi in gioco, sviluppare le loro potenzialità ed essere agenti di cambiamento all’interno delle loro comunità”, dice Emanuele Sciortino, Consigliere Giovani e Vice Presidente CRI Sicilia. Al Meeting Regionale dei Giovani CRI prenderanno parte più di 140 volontari, provenienti da tutta la regione, che si confronteranno sui risultati raggiunti, i temi di interesse per i giovani e le attività da realizzare. I Volontari CRI presenti al Meeting arriveranno da Acicatena, Acireale, Avola, Caltagirone, Caltanissetta, Castelvetrano, Catania, Mascalucia, Messina, Noto, Palermo, Scordia, Tirreno-Nebrodi.

Altra iniziativa della giornata sarà il Memorial ‘Marcello Giuffrida’, giunto alla sua decima edizione, e come sempre occasione per ricordare Marcello Giuffrida, simbolo del volontariato siciliano in CRI e figura di spicco nel panorama internazionale delle organizzazioni per il suo contributo nell’innovazione dei sistemi e delle tecniche di primo soccorso e protezione civile. “Siamo felici di ospitare questo evento che riteniamo fondamentale per la CRI siciliana in questo momento particolare che ci vede sempre impegnati durante gli sbarchi e con tutte le altre attività di primo intervento. Le gare di primo soccorso sono un modo per far conoscere la CRI da vicino a istituzioni e cittadini e trasmettere il valore del volontariato”, dice Francesco Messina, Presidente CRI Siracusa.

Le Gare Regionali di Primo Soccorso avranno luogo sull’isola di Ortigia, da sempre il cuore della città di Siracusa. Ecco perché la CRI di Siracusa, responsabile dell’organizzazione, ha scelto il simbolo di Ortigia per il lancio dell’evento: la colonna in stile ionico che rappresenta l’Athenanion di Siracusa.

​Le squadre dei volontari CRI partecipanti alle gare arrivano da tutta la Sicilia: Acireale, Catania, ​Castelvetrano, Gela, Mazara del Vallo, Nicosia, Campofelice di Roccella, Francofonte​ e Mascalucia. Tra soccorritori, giudici, simulatori, direttori di gara e staff, contiamo la presenza di più di 190 volontari. ​Sarà direttore di gara, Carmelo Guerrera, Delegato tecnico regionale CRI Sicilia per l’area salute. ​
Seguendo le coordinate del Comitato CRI regionale, la CRI di Siracusa ha preparato un percorso prestabilito che si articolerà tra numerose simulazioni di incidenti di vario tipo con almeno due infortunati e altrettante stazioni di sosta. Durante le gare, ogni squadra si misurerà nelle tecniche di primo soccorso messe in atto in diverse situazioni. La squadra vincitrice alle gare di primo soccorso rappresenterà la Sicilia alla gara nazionale che si terrà il 16 settembre 2017 a Reggio Emilia.

“La diffusione della cultura dell’educazione sanitaria e del primo soccorso è da sempre alla base dell’azione della CRI. Essere aggiornati sulle tecniche e metterle in pratica con etica e deontologia rappresentano due punti fondamentali nella formazione del volontario CRI che svolge questo tipo di attività”, afferma Luigi Corsaro, Presidente CRI Sicilia. Proprio per questa ragione, CRI Sicilia impegna ogni anno le sue risorse nell’organizzazione di questo evento, opportunità di confronto e crescita attraverso la sana competizione e il gioco, ma anche occasione per vivere insieme una giornata di festa all’insegna dei Principi della Croce Rossa.

Tags
Mostra altro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock rilevato

Disattiva il tuo AdBlocker